www.giornaledellospinone.it

guarda il video del 60°aniversario

Sito Ufficiale del C.I.SP.
Club Italiano SPinoni
fondato nel 1949

NOTIZIA

foto club italiano spinoni

SPINONI E SPINONISTI CON LA LORO AMPIA PARTECIPAZIONE SANCISCONO IL SUCCESSO DELLA SESTA EDIZIONE DEL TRIENNALE DELLA RAZZA.

03/04/2017

1 e 2 Aprile 2017 nella Tenuta di Camugliano a Ponsacco (PI) il raduno e nei terreni di Lajatico e Montelopio le prove di lavoro, si è così svolta la sesta edizione del Triennale della Razza, organizzato dal Club Italiano Spinoni con la determinante collaborazione della Delegazione Cisp Toscana. 186 soggetti inscritti a catalogo in raduno e 67 in prova. Con l’ incantevole sfondo dell’austera Villa Medicea dei Marchesi Nicolini di Camugliano si è svolta la suggestiva cerimonia d’apertura della tanto attesa manifestazione. Nei tre ampi ring a sfondo erboso gli esperti/giudici Francesco Balducci per i maschi, Riccardo Laschi per le femmine e Peter Berchtold Friedrich pei i giovani hanno attentamente valutato i numerosi soggetti presentati. Migliore della razza al roano marrone Livio dell’Adige di Maria Manconi. Nel pomeriggio del sabato il convegno di razza che ha fatto registrare la presenza di un’ampia ed interessata platea di appassionati che hanno ascoltato con interesse gli interventi degli otto relatori di cui ben sette in qualità di rappresentanti dei loro Club di Razza all’estero. Al termine del convegno aperitivo e cena di gala con premiazioni varie. La domenica prove di lavoro nelle zone designate Enci di Lajatico e Monteloppio. Nove batterie giudicate rispettivamente da: Bachini, Marelli, Fabricotti, Gaddini, Di Pinto, Asioli, Piva, Massimino e Modonese. Quattro soggetti qualificati con l’ Eccellente, due al Molto Buono e quattro con il CQN. Il prestigioso trofeo “bello e bravo” per sommatoria di punti ottenuti in raduno ed in prova è stato assegnato a Livio dell’Adige di Maria Manconi, alla piazza d'onore Ciro dell'Adige di Massimiliano Biagini.



Highslide JS Highslide JS Highslide JS

 

by nridea.com